Progettazione e Ristrutturazione
Casa Nomentana, Roma

L’appartamento si presentava intatto dall’epoca di costruzione, inizio anni ’70, con le caratteristiche costruttive e tipologiche dell’epoca.
L’intento progettuale era quello di accorpare il più possibile le funzioni, distinguendo la zona notte con la giorno, e offrire una maggiore porzione della facciata al soggiorno limitando al minimo le parti distributive che sottraevano inutilmente superficie agli ambienti.
Le pareti sono state ricostruite in cartongesso rinforzato che ha consentito di ridurre i tempi di costruzione mantenendo le peculiarità della muratura tradizionale, quali la robustezza e la possibilità di appendere pensili.
Gli impianti sono stati studiati per la massima flessibilità: al riscaldamento condominiale è stata aggiunta la predisposizione con la caldaia autonoma; per il raffrescamento/riscaldamento è presente l’impianto a pompa di calore con unità interne integrate nel controsoffitto.